Francesco Petrarca Letteratura italiana i classici del sistema letterario italiano .

Autori letteratura italiana Dante Alighieri
Francesco Petrarca

La vita di Francesco Petrarca .

Francesco Petrarca nacque ad Arezzo nel 1304 il padre di Petrarca era un notaio e durante l'affermazione dei guelfi neri a Firenze fu esiliato come Dante. Il secretum (concepito molto probabilmente tra il 1342 e il 1943 era in cui il Petrarca aveva toccato il culmine della sua crisi religiosa) l'opera è divisa in tre libri è strutturata come un dialogo tra Francesco e sant'Agostino (guida spirituale di Petrarca ) il dialogo si svolge in tre giorni in presenza di una donna bellissima allegoria dalla verità (non prende mai parola). Nel dialogo lo scrittore si sdoppia nei due personaggi che rappresentano i due aspetti del suo animo Agostino rappresenta la coscienza Francesco la fragilità del peccatore. Evidente dunque la differenza Dante Petrarca . Dante riesce a portare l'uomo, attraverso il pentimento e la purificazione, della selva del peccato alla salvezza e alla pace Petrarca invece è l'uomo della crisi, in lui non ci sono certezze o soluzioni definitive, ma solo un continuo travaglio. Nel secretum di Petrarca Laura viene indicata come uno dei motivi, insieme al desiderio di gloria, per cui il poeta non riesce a trovare un equilibrio interiore. Dante credeva in una filosofia scolastica che parlava di un ordine perfetto Petrarca la pensa diversamente con Petrrca si riscopre il latino classico. Petrarca infatti dimenticandosi delle letture agostiniane, si allontanò dagli schemi culturali prettamente duecenteschi costituiti dalla filosofia scolastica. L'AScesa a Monte Ventoso è una lettera scritta da Petrarca nell'aprile del 1336 indirizzata al al monaco Dionigi di Borgo San Sepolcro che gli donò una copia delle confessioni di sant'Agostino. Il fratello di Petrarca lo accompagna nell'ascesa del monte Ventoso arrampicandosi cn facilità Francesco è costretto a fermarsi numerose volte volte, il poeta è in gravi crisi spirituale attaccato ai beni mondani mentre il fratello Gherardo fattosi monaco da giovanissimo è più avvantaggiato. L'ascesa al monte Ventoso è il profilo psicologico morale e intellettuale del poeta questa ascensione è tutta basata sull'allegoria vista nella sua integrezza l'ascensione rappresenta allegoricamente parlando la vita di Petrarca la cima del monte rappresenta la salvezza.

Valid HTML 4.01 Transitional

Voi ch'ascoltate in rime sparse il suono di quei sospiri ond'io nudriva 'l core in sul mio primo giovenile errore.
sonetto francesco petrarca

Gif animata scritta foto frasi sonetto Francesco Petrarca glitter rosso lampeggiate in movimento.

Petrarca è una nuova figura di intellettuale versatile eclettico in quanto sà muoversi sia nel mondo religioso sia nel mondo comune e ha dei contatti con una realtà sovracomunale anticipando la figura dell'intellettuale umanista cosmopolita ossia colui che si sente cittadino del mondo senza avere radici municipali inoltre è anche un intellettuale cortigiano in quanto frequenta le corti. Diventa poeta di Italia nel 1341 ed è il primo degli umanisti , cioè gli intellettuali che ritornano allo studio dei classici ricostruendo i testi antichi.
Home.Alcuni argomenti che troverete non hanno valenza scientifica, Le informazioni non devono sostituire il rapporto dottore paziente. Images Sara Siliquini Facebook